CONTO PILOTA 25K

Nota preliminare

Quando è stato avviato il servizio CFM, la strategia veniva messa a mercato con specifiche diverse rispetto a quelle odierne, ed era stata progettata per poter essere applicata anche con capitali a partire da 25mila euro.

Successivamente, alcuni studi ulteriori hanno portato ad alcuni cambiamenti nel modo di operare, ad un ampliamento marcato della base dei titoli lavorabili, e di conseguenza alla richiesta di un capitale minimo di partenza maggiore.

Il conto pilota da 25mila euro, dunque, ad oggi, non risponde più in modo efficiente all’esigenza di tenere una traccia puntuale del comportamento della strategia.

Ragion per cui, verrà rimpiazzato con un conto societario da 50mila euro, per il quale verranno pubblicati i valori di NAV settimanalmente, così da poter mantenere un monitoraggio più frequente delle performance, e poterne analizzare anche la volatilità nel tempo.

A partire dalla scadenza di marzo 2023, il conto pilota da 25k verrà quindi gestito soltanto fino al recupero e alla chiusura delle posizioni in essere, senza aperture di operazioni su altri sottostanti.

Continueremo, ovviamente, a pubblicarne i risultati fino alla fine.

Risultati conseguiti al 16/02/2024
(equity line e portafoglio vengono aggiornati mensilmente)

N.B.: il conto pilota è in dismissione in vista della sua sostituzione con un conto aziendale a maggiore capitalizzazione. Non vengono aperte nuove posizioni, bensì gestite soltanto quelle già in essere, per portarle ad esaurimento. Se l’equity line si appiattisce (come negli ultmi mesi), significa che stiamo chiudendo posizioni senza incorrere in perdite (se non marginali), il che significa che possiamo consolidare il risultato conseguito negli oltre 40 mesi di gestione attiva.

Il workshop è partito nel mese di ottobre 2019 e la prima scadenza negoziata è stata quella di novembre 2019.
Di fianco l’equity line del conto-pilota del servizio (saldo iniziale: 25000€), sempre aggiornata all’ultima scadenza tecnica lavorata: il risultato è riferito alle posizioni chiuse (sotto troverai anche il dettaglio delle posizioni azionarie risultanti da esercizi di opzioni eventualmente aperte).

cash flow mensile trading quantitativo opzioni

Il saldo è in percentuale sul capitale iniziale, SENZA capitalizzazione; i profitti sono al NETTO delle commissioni standard di negoziazione applicate da Interactive Brokers.

cash flow mensile gestione portafoglio azionario

In tabella sono riportati il profit/loss teorico di ogni posizione e il profit/loss basato sul prezzo medio di carico effettivo, ossia il prezzo che tiene conto anche di tutti i premi incassati su ciascun titolo da quando si sono vendute le put che poi hanno originato l’esercizio.

Le valorizzazioni del prezzo di carico netto vengono aggiornate soltanto alla scadenza delle opzioni associate alle singole posizioni azionarie, per questo possono essere computate a date diverse.

I ticker dei titoli sono parzialmente oscurati in quanto i titoli oggetto della strategia vengono rivelati soltanto agli iscritti.

Commento al portafoglio azionario corrente (aggiornato al 20 febbraio 2024)

Due sole operazioni chiuse questo mese, sullo stesso titolo: avevamo venduto soltanto call contro le azioni possedute, e vista la discesa perentoria del prezzo abbiamo fatto anche un roll-down dello strike venduto in corsa.

L’incasso complessivo, pari a 193.2$, è stato utilizzato per chiudere manualmente 100 azioni in perdita, così da alleggerire la posizione.

Questo titolo è sceso a livelli che rendono difficile poter vendere opzioni con incassi ragionevoli, il che ci costringe ad adottare misure molto aggressive, che però vanno gestite progressivamente in funzione degli eventi.

Procediamo così fino a chiusura totale del portafoglio.